In settembre ho preso servizio nell’I.C. Serra in qualità di docente di musica, ho trovato sin da subito, andando in segreteria, personale molto gentile e competente (ho pensato un buon inizio), poi nel primo Collegio Docenti ho appreso che qui la musica viene considerata già nella scuola materna con le attività del progetto Fa.Re.Musica di Rita Cremonesi. I colleghi della scuola media, pur non conoscendomi, mi hanno accolto con cortesia, facendomi sentire un ambiente positivo e molto propositivo, con iniziative molto importanti ed ormai decennali quali il gemellaggio con la Polonia, seguito dalla prof.ssa Cristina Campo, che partecipa alle attività dell’orchestra suonando il flauto traverso (con grande gioia degli allievi), il Trinity tenuto dalla prof.ssa Cristina Campo ed il Il Delf seguito dall prof.ssa Claudia Garbero, il laboratorio di teatro della prof.ssa Anna Molinari, e tante altre iniziative, non meno importanti, che sarebbe lungo elencare ora. Quindi ho appreso che molti docenti, fra i quali la prof.ssa Miriam Cossotto (poi scoperto in seguito parente della famosa mezzo soprano Fiorenza Cossotto), cantano in formazioni corali nel genere Gospel. Ho conosciuto successivamente i colleghi dell’indirizzo musicale, tutti competenti e concertisti nel loro strumento.

Mi sono reso conto della professionalità e delle capacità organizzative, anche in ambito musicale, del nostro dirigente dott. Giuseppe Graziano quando ho avuto modo di seguire un concerto, dell’orchestra dell’Istituto superiore “Lagrangia” presso il Teatro Civico di Vercelli.

In varie occasioni ho visto che l’Amministrazione comunale di Crescentino, nella persona del Sindaco, Vittorio Ferrero, del Vice Sindaco Luca Lifredi e dell’Assessore all’Istruzione Maria Antonella Dassano, sostiene, anche, economicamente le attività musicali della scuola.

Nonostante tutto questo ho appreso che le iscrizioni nell’indirizzo musicale erano calate (attualmente in ripresa) e questo sarebbe stato negativo per la musica nell’I.C. Serra.

Per vario tempo sono rimasto confuso circa la suddetta situazione, in seguito ho pensato che alcuni problemi avevano portato a questa realtà:

  • non era stata comunicata in modo efficace, anche con più concerti sul territorio, la bella realtà dell’Indirizzo musicale
  • mancava una consapevolezza all’interno della scuola riguardo a cosa poteva essere e diventare l’Indirizzo musicale per la scuola stessa
  • i colleghi di strumento, essendo tutti docenti con nomina annuale, non potevano programmare attività di più lungo respiro

Quindi dopo l’analisi doveva seguire una qualche azione che potesse cambiare, nel tempo, quanto sopra descritto.

Nasce il progetto: “Orchestra giovanile G.B. Viotti di Crescentino

Ero dubbioso nel presentare tale progetto in questo primo anno di attività nella scuola, ma la situazione non permetteva di rinviarlo.

Il sostegno, importante, della prof.ssa Milena Ortello, la collaborazione dei colleghi di strumento dell’Indirizzo musicale, del collega di musica prof. Emiliano Martino, del pianista e docente prof. Paolo Lumazza, l’entusiasmo di molti allievi per le attività musicali, l’esperienza conseguita precedentemente con il progetto “Coro e Orchestra Vivaldi” (progetto che ha visto il patrocinio della Regione Piemonte),

mi hanno convinto nel presentare al Collegio Docenti, già in questo primo anno, il progetto.

Il progetto è stato accettato e in gennaio sono iniziale le lezioni del laboratorio di orchestra.

Perchè un blog?

Per:

  • comunicare in modo efficace le attività musicali della scuola media, per la scuola materna ed elementare ricordo il Blog Serra delle meraviglie
  • condividere le mie esperienze musicali con gli allievi
  • realizzare supporti didattici e renderli disponibili, tramite il web, al fine di favorire una didattica di tipo laboratoriale e un apprendimento cooperativo
  • realizzare buone pratiche da condividere nel mondo della scuola

Il blogger Giovanni Mattalia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.